Sul lavoro remoto – anche io ho letto l’articolo che citi – mi permetto una considerazione. Non credo siano da mettere in contrapposizione il lavoro da casa con il lavoro in ufficio. Credo che la domanda dovrebbe essere qual è il posto e quali sono le condizioni in cui posso svolgere meglio il mio lavoro? La risposta, a mio parere, è «dipende». Devo confrontarmi con altri? Devo essere isolato? Mi serve essere collegato a un wifi? Devo lavorare solo con un foglio e una penna? Ho un problema a casa? Possono capitarmi tutte queste condizioni e altre ancora. Un lavoro organizzato bene, intelligente – c’è chi parla di Smart Working – tiene conto di tutto questo, e prova a dare la risposta, di volta in volta.

Written by

Sono un fisico dirottato. In passato tanto nonprofit, oggi formazione e consulenza. Provo a raccontare il mio lavoro su www.diffrazioni.it

Get the Medium app

A button that says 'Download on the App Store', and if clicked it will lead you to the iOS App store
A button that says 'Get it on, Google Play', and if clicked it will lead you to the Google Play store