Photo from Pixabay on Pexels.com

Liberarsi dai social, senza liberarsene

Fuga dai social

Ha senso, come hanno fatto molte aziende, aver abbandonato il progetto di un proprio sito, per affidarsi esclusivamente alla ‘pagina facebook’?

Ha senso, cioè, gettarsi mani e piedi nelle mani di un soggetto esterno con sue regole e modalità di funzionamento su cui la nostra possibilità di intervento è ridotta ai minimi termini?

«il giorno in cui ti svegli e ti accorgi che il tuo problema è mantenere in vita l’istituzione che hai creato, quello è il momento di chiuderla».

Chiunque abbia passato del tempo — in modo sano, sia chiaro — in organizzazioni governative o associazioni con obiettivi dal forte impatto sociale, una frase del genere la sottoscrive di corsa. Se non stai in Amnesty International con l’obiettivo di togliere ad Amnesty la ragione stessa di esistere — cioè il fatto che nel mondo ci siano le violazioni dei diritti umani — devi prendere al più presto la porta.

Sono un fisico dirottato. In passato tanto nonprofit, oggi formazione e radio. La mia casa, in rete, è www.diffrazioni.it

Get the Medium app

A button that says 'Download on the App Store', and if clicked it will lead you to the iOS App store
A button that says 'Get it on, Google Play', and if clicked it will lead you to the Google Play store