Hai scritto un pezzo importante, Alessandro. Condivido il disgusto verso la parola ‘buonista’. Pretendere il rispetto dei diritti e delle regole è l’esatto contrario del buonismo.

Significa pretendere che i paesi europei — sopratutto l’Italia — rispettino gli impegni che si sono assunti nell’aiuto pubblico allo sviluppo, cioè nella lotta alla povertà nel mondo. Significa pretendere che il commercio di armi usato per quelle guerre da cui le persone scappano, finisca. Significa pretendere il rispetto della Costituzione Italiana, che all’articolo 10 sancisce il diritto d’asilo. Significa pretendere la fine delle campagne d’odio che vede in prima linea politici e organi d’informazione. Significa pretendere che il governo agisca guidato sia dai valori sia dal pragmatismo (e i centri di detenzione per immigrati, che stanno tornando in auge, vanno contro ai primi e al secondo, poiché costringono le persone in condizioni di detenzione senza aver nessun impatto concreto sulla cosiddetta ‘immigrazione clandestina’).

Grazie ancora per questo tuo articolo.

Written by

Sono un fisico dirottato. In passato tanto nonprofit, oggi formazione e consulenza. Provo a raccontare il mio lavoro su www.diffrazioni.it

Get the Medium app

A button that says 'Download on the App Store', and if clicked it will lead you to the iOS App store
A button that says 'Get it on, Google Play', and if clicked it will lead you to the Google Play store