Grazie, Marco Meneghello per il tuo intervento.

Io non discuto le motivazioni del medico che sceglie di non praticare le interruzioni di gravidanza. Neppure contesto che agisca secondo i propri valori. Dico, però, che questa cosa non si può chiamare obiezione di coscienza. La legge gli consente di non fare una cosa e loro non la fanno. Non si oppongono a un obbligo — nessuno li ha mai obbligati a farlo — ma compiono una scelta. Rispettabile, ma che non c’entra con l’obiezione di coscienza.

L’evasione fiscale non potrebbe rientrare nel concetto di obiezione di coscienza, secondo me, perché questa, prima di tutto, è dichiarata e, in secondo luogo, se ne accettano le conseguenze.

Written by

Sono un fisico dirottato. In passato tanto nonprofit, oggi formazione e consulenza. Provo a raccontare il mio lavoro su www.diffrazioni.it

Get the Medium app

A button that says 'Download on the App Store', and if clicked it will lead you to the iOS App store
A button that says 'Get it on, Google Play', and if clicked it will lead you to the Google Play store